Regole/Linee guida per approvazione registrazioni

Come comunità abbiamo ricevuto molte domande riguardo a dei criteri per l’approvazione delle registrazioni. Abbiamo deciso, pertanto, di scrivere “nero su bianco” delle linee guida in modo tale da essere chiare e pubbliche.

La regola principale è “La registrazione è chiara e comprensibile anche senza leggere la frase?

  • “No”: rifiuto a priori
  • “Sì”: posso procedere con le ulteriori verifiche

Ulteriori verifiche:

  • La registrazione coincide esattamente con la frase? Ovvero, le parole sono pronunciate tutte e in maniera corretta (e nello stesso ordine!)?
  • La registrazione non presenta rumore di sottofondo o, se presente, è lieve e l’audio è distinguibile?

Se le domande “Ulteriori verifiche” precedenti sono tutte “Sì”, allora la registrazione è da approvare, altrimenti è da rifiutare :smile:


Domande frequenti:

  • Eventuali clic alla fine della registrazione danno fastidio? Se sono alla fine della registrazione, quando la frase è già stata completata, vanno bene. Non è un problema.
  • Registrazioni con accenti e cadenze molto marcate sono un problema? No, a patto che siano soddisfatte le regolette riportate sopra.
  • Registrazioni con molte parole straniere sono da rifiutare? No. Se le parole, anche straniere, sono pronunciate “correttamente”, (ovviamente non è necessario che vengano pronunciate come un nativo di quella lingua, ma va bene anche “all’italiana”), la frase è da approvare. È un peccato segnalare e rifiutare una registrazione corretta solo perché presenta delle parole straniere al suo interno.
7 Likes

Mi è stato segnalato che alcune registrazioni contengono la punteggiare letta (quindi , come virgola, ecc.). Ovviamente non bisogna leggere la punteggiatura, essa serve solo per far capire il senso della frase e dare la giusta intonazione.
Pertanto, le registrazioni che presentano questo difetto sono da rifiutare.

2 Likes

Linee guida per registrare frasi: Regole/Linee guida per registrare frasi

1 Like

stavo giusto per chiedere un chiarimento sulle parole straniere e reelativa ponuncia.

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti chiedi pure :slight_smile:

più che altro il problema è scegliere un approccio metodologico e seguirlo. Se deve riconoscere l’italiano come idiome, allora la parola inglese pronunciata in cockney è palesemente errata, se la parola è deep la dovrai leggere all’ italiana de-ep e non diip. Bourne Identity bourne identitii invece di bour aidentiti|

Ni. Nell’italiano comune e parlato utilizzi termini inglesi spesso e volentieri e non necessariamente pronunciati in maniera errata.
La pronuncia cockney è complessa per gli stessi britannici, quindi credo che gli italiani, in genere, pronuncino i termini in “americano” o, al massimo, in “britannico (RP)”.
Non credo di aver mai sentito pronunciare “deep” come /de-ep/, ma sempre come /di:p/, anche in italiano; in ogni caso, il problema è che, in realtà, anche nell’inglese (così come in tutte le lingue) ci sono moltissimi accenti e ovviamente non è richiesta la pronuncia “priva di accento”, proprio perché uno degli obiettivi di Common Voice è riuscire a capire qualsiasi cadenza/accento/pronuncia.